IDEXX SNAP® Parvo Test

Una diagnosi certa si basa su risultati accurati ed affidabili

 

SNAP® Parvo è in grado di rilevare il parvovirus durante la fase di replicazione , prima della comparsa dei sintomi.
È stato dimostrato che non cross-reagisce con il ceppo presente nei i vaccini vivi attenuati*.

 

SNAP® IDEXX Parvo offre risultati accurati e affidabili che consentono di agire immeditamente sul paziente prima che la malattia inizi il suo decorso e prima che ci avvenga una contaminazione dell’ambiente e di altri soggetti.

*

Studio condotto utilizzando soltanto vaccini vivi attenuati. Vaccini spenti non replicano nelle cellule dell'epitelio gastrointestinale.
Dati in archivio presso IDEXX Laboratories.

SNAP Parvo Test

Diagnosi rapida per un trattamento tempestivo

 

  • Risultati accurati in soli 8 minuti
  • Confezione da 5 test
  • Possibilità di conservazione a temperatura ambiente
  • Lo speciale dispositivo per la raccolta del campione riduce enormemente la possibilità di contaminazione

Sensibilità e Specificità

 

Test di confrontoConfronto tra risultati SNAP Parvo/test di riferimentoCampioneSensibilità e Specificità relative
(limite di confidenza del 95%)
Kappa
Statistica
+/+-/++/--/-Total
Emagglutinazione48002573FeciSen., 100% (95% LC 94%–100%)
Spec., 100% (95% LC 89%–100%)
1,00
Sonda12602103231FeciSen., 100% (95% LC 98%–100%)
Spec., 98% (95% LC 93%–99,8%)
0,98
LC = Limite di confidenza

 

Il virus vaccinale non da alcuna reazione crociata. I risultati sono accurati ed affidabili.

In uno studio recente condotto presso l’Università del Wisconsin è stato eseguito il test SNAP Parvo a 64 cani precedentemente vaccinati con 6 differenti vaccini vivi modificati del CPV-2. Nessun test ha dato una positività al CPV-2 sui campioni di feci.1

Una popolazione di 64 beagles con un basso o nullo titolo anticorpale contro il parvovirus-2(CVP-2)  sono stati vaccinati con uno dei 5 vaccini pentavalenti (Duramune® Max 5, Ft. Dodge Animal Health; Progard® 5, Intervet; Vanguard® Plus 5/L, Pfizer Animal Health; Recombitek® C4, Merial; Galaxy® DA2PPv, Schering-Plough Animal Health) o con il monovalente (NEOPAR®, NEOTECH LLC) contenenti il ceppo CPV-2 vivo attenuato. 
Per ciascun animale è stato raccolto un campione di feci il giorno 0 e uno o più campioni i giorni 3, 4, 5, 6 and 7 postvaccinazione. Tutti i campioni sono stati testati per il CPV-2 usando il test SNAP Parvo.
Non è stata trovata alcuna cross-reazione al virus vaccinale.

Riferimenti bibliografici:
1.
Schultz RD, Larson LJ, Lorentzen LP. Effects of modified live canine parvovirus vaccine on the SNAP ELISA antigen assay. Paper presented at: International Veterinary Emergency Critical Symposium; September 18–21, 2008; Phoenix, Arizona, USA.

Informazioni e materiale di supporto

 

Facilità di utilizzo

 

1.
Togliere la provetta che copre il dispositivo tampone/coniugato e coprire l´intero tampone con un sottile strato di feci. Inserire nuovamente la provetta sopra al tampone.
2.
Rompere lo stelo in plastica della valvola piegando all´altezza del restringimento. Premere e rilasciare il bulbo per tre volte in modo che il coniugato fluisca dal bulbo verso l´estremità.
3.
Togliere la provetta dal dispositivo utilizzandolo come fosse una pipetta, premere il bulbo e far cadere 5 gocce del campione-coniugato nel pozzetto dello SNAP.
 
4.
Il campione attraversa la matrice e raggiunge il cerchio di attivazione. Quando il campione è visibile nel cerchio di attivazione, premere a fondo l´attivatore. Si sente il suono di uno scatto (“snap” in inglese).
5.
Attendere 8 minuti e leggere il risultato dell´esame.
NOTA: Il colore del controllo positivo potrebbe svilupparsi rapidamente ma il risultato non sarà completo prima degli 8 minuti.

 

Guarda il foglietto illustrativo (PDF) per ulteriori dettagli.

 

Interpretazione dei risultati:

 

Per la lettura del risultato del test, guardare il colore sviluppato dal punto di reazione del campione e confrontare l'intensità con il punto del controllo negativo.

 

Risultato negativo
Il risultato del test è negativo se:

  • non si è sviluppato alcun colore sul punto di reazione del campione e sul controllo negativo
    oppure
  • se il colore sviluppato sul punto di reazione del campione è uguale al colore del controllo negativo

 

Risultato positivo
Il colore che si è sviluppato sul punto di reazione del campione è più scuro del colore del controllo negativo. Alcuni risultati positivi potrebbero presentare solo una leggera intensità di colore nel punto del campione.

 

Risultati non validi
Il controllo negativo serve per verificare che i risultati non siano dei falsi positivi. Lo sviluppo di colore sul controllo positivo indica che i reagenti hanno funzionato correttamente e che il test è stato eseguito bene.

  • Se il punto di controllo positivo non sviluppa colore ripetere l'analisi
  • Se il punto di controllo negativo è più scuro rispetto al punto del campione l'analisi non è valida. Ripetere l'esame
  • Se si ottengono dei risultati non validi sebbene l'esame sia stato ripetuto contattare l'assistenza

Domande frequenti

 

I campioni possono essere raccolti direttamente dal paziente?

No, il dispositivo tampone coniugato è stato progettato per la raccolta di feci all'esterno.

 

Il test SNAP Parvo è rimasto fuori dalla sua confeione ermetica per un giorno. Posso ancora usarlo?

Lo SNAP Parvo Test e gli altri test SNAP devono essere utilizzati entro due ore dalla rimozione dell'involucro protettivo

 

La vaccinazione può interferire con i risultati del test SNAP Parvo?

In uno studio recente condotto presso l’Università del Wisconsin è stato eseguito il test SNAP Parvo a 64 cani precedentemente vaccinati con 6 differenti vaccini vivi modificati del CPV-2. Nessun test ha dato una positività al CPV-2 sui campioni di feci1

Una popolazione di 64 beagles con un basso o nullo titolo anticorpale contro il parvovirus-2(CVP-2)  sono stati vaccinati con uno dei 5 vaccini pentavalenti (Duramune® Max 5, Ft. Dodge Animal Health; Progard® 5, Intervet; Vanguard® Plus 5/L, Pfizer Animal Health; Recombitek® C4, Merial; Galaxy® DA2PPv, Schering-Plough Animal Health) o con il monovalente (NEOPAR®, NEOTECH LLC) contenenti il ceppo CPV-2 vivo attenuato. Per ciascun animale è stato raccolto un campione di feci il giorno 0 e uno o più campioni i giorni 3, 4, 5, 6 and 7 postvaccinazione. Tutti i campioni sono stati testati per il CPV-2 usando il test SNAP Parvo. Non è stata trovata alcuna cross-reazione al virus vaccinale.

Abstract (PDF in inglese)

In precedenza le indicazioni erano che il test Parvo poteva cross-reagire 4-15 giornii dopo la vaccinazione. che cosa è cambiato ora?

Le informazioni derivavano da studi eseguiti negli anni '90 ed indicavano che ci potevano essere delle potenziali interferenze del parvovirus vaccinale 4-15 giorni dopo l'iniezione con altri dispositivi rapidi. recentemente l'Università del Wisconsin ha dimostrato come lo SNAP Parvo non rileva il ceppo CPV-2 nelle feci del cane.

 

Riferimenti bibliografici:
1.
Schultz RD, Larson LJ, Lorentzen LP. Effects of modified live canine parvovirus vaccine on the SNAP ELISA antigen assay. Paper presented at: International Veterinary Emergency Critical Symposium; September 18–21, 2008; Phoenix, Arizona, USA.

 

Quale ceppo del CPV (parvovirus canino) è ricercato dal test SNAP Parvo?

Il test SNAP Parvo ricerca i ceppi: CPV-1, CPV-2, CPV-2a, CPV-2b e CPV-2c.

 

Lo SNAP Parvo ricerca il CPV-2c?

  • Un abstract pubblicato di recente (PDF in inglese) e presentato alla Conference for Research Workers in Animal Disease nel 2007 dal Dr. Ron Schultz dell'Università del Wisconsin ha mostrato come lo SNAP Parvo individua anche il CPV-2c.
  • Il ceppo CPV-2c è una variante del parvorirus canino che è stata rilevata negli Stati Uniti di recente (2004-2005) mentre in Europa era noto dal 2001.
  • IDEXX sta proseguendo nelle ricerche per determinare la sensibilità e la specificità del test SNAP verso questo ceppo di parvovirus.

 

Posso testare dei campioni da cani deceduti?

IDEXX non possiede dei dati relativi all'attendibilità del test su campioni prelevati da animali deceduti.I nostri studi di validazione riguardano campioni ottenuti da cani in vita.

 

Posso utilizzare il test per ricercare il virus della panleucopenia felina?

IDEXX non possiede i dati per supportare questi risultati. I nostri studi di validazione riguardano soltanto campioni di feci di cane.

 

Posso testare campioni di vomito?

IDEXX non possiede i dati per supportare questi risultati. I nostri studi di validazione riguardano soltanto campioni di feci.

 

I risultati del test possono essere influenzati dalla presenza di altri coronavirus?

No, il test SNAP Parvo è specifico per il parvovirus canino (CPV); non ci sono reazioni crociate con altri patogeni enterici.

 

Ho eseguito un test SNAP Parvo su un cane sintomatico per sospetto di parvovirosi ed è risultato negativo. Come è spiegabile questo risultato?

Il cane potrebbe essere stato testato nel suo "periodo finestra".

“Il periodo finestra nelle infezioni da coronavirus è tipico dal 4° al 14° giorno dopo l'esposizione. L'espulsione del virus nelle feci inizia all'incirca 4 giorni dopo l'infezione e raggiunge il picco al momento della comparsa dei sintomi clinici. L'eliminazione diminuisce dal 8°-12° giorno post-infezione. generalmente assente dal 14°-15° giorno. Per il rilevamento del virus è importante quindi raccogliere le feci all'inizio dei sintomi clinici.”1

Inoltre l'animale potrebbe avere altre patologie che causano sintomi simili a quelle del parvovirus, ad esempio parassiti enterici, coronavirus e cimurro.

 

Referenze bibliografiche:
1. Mason GD. Good business, good medicine: Use diagnostics to help confirm parvo. DVM. March 1, 1999.

 

Quali sono la sensibilità e specificità del test SNAP Parvo?

La Sensibilità e Specificità del test SNAP Parvo sulle popolazioni testate sono:

  • Sensibilità = 100%
  • Specificità = 100%

Comparato a un Probe Test:

  • Sensibilità = 100%
  • Specificità = 98%

Sensibilità e Specificità del test SNAP Parvo

 

Se premessi più di tre volte la parte di plastica contenete il coniugate potrebbe alterare il risultato?

Sì. Se il campione e il coniugato restassero a contatto per troppo tempo (dipende da quanto antigene è presente nel campione) il coniugato potrebbe legare tutto l'antigene ed il risultato sarebbe un falso negativo, poichè non ci sarebbe antigene libero di legarsi alla fase solida sul dispositivo.

 
Prodotti correlati