Minimum DataBase

Clouds

Per gentile concessione di Zoe DeBarro e Verna Akers di Wood Green, The Animals Charity

Feline resting

Informazioni generali

Nome: Clouds
Età: 5 anni
Specie: gatto
Sesso: maschio intero

Motivo della visita

Accoglienza in gattile

Esame obiettivo generale

Infezione bilaterale da Otodectes cynotis, evidenza di dermatite allergica da pulci e visibile lesione da riassorbimento odontoclastico del 3° premolare inferiore destro (dente 407). 

Gli altri parametri dell’esame obiettivo generale sono risultati nella norma. Clouds è stato trattato con un antiparassitario per uso topico spot-on e un vermifugo per via orale. È stata applicata in entrambe le orecchie una preparazione auricolare per uso topico per trattare l’otite esterna e Clouds ha ricevuto la prima vaccinazione.

Dopo una settimana di permanenza al gattile, gli infermieri e il personale della struttura hanno notato che, fin dal suo arrivo, Clouds aveva presentato evidenti sintomi di PU/PD.
 

Risultati di laboratorio iniziali

Un campione di urina raccolto per minzione spontanea ha rivelato proteine (+) e pH 6,5, gli altri valori erano nella norma. Il PS misurato sul refrattometro è risultato leggermente ridotto, pari a 1.025.

Un altro campione prelevato tramite cistocentesi il giorno successivo ha rivelato con il refrattometro un PS ancora più basso, pari a 1.023, ma Clouds non mostrava segni che indicassero cistite o infezione delle vie urinarie.

È stato prelevato un campione di sangue per l’esame biochimico.
 

T4 Totale   10.9 nmol/l 7.5 - 55.0
Sodio   152 mmol/l 140 - 157
Potassio   4.0 mmol/L 3.4 - 5.6
Calcio   2.5 mmol/l 1.6 - 3.0
Fosfato   1.7 mmol/L 0.7 - 2.1
Proteine Totali   79 g/l 56 - 81
Albumine   27 g/l 26 - 42
Globuline   52 g/L 15 - 57
Urea   11.2 mmol/l 6.1 - 12.5
Creatinina   107 mumol/L 45 - 170
Bilirubina   3 umol/L 0 - 10
Colesterolo   4.3 mmol/L 0.9 - 6.5
ALT H 89 u/[email protected] 18 - 77
ALP   34 u/[email protected] 11 - 67
Glucosio   5.8 mmol/L 3.8 - 7.6
Amilasi H 1251 U/L 200 - 1250

 

In assenza di azotemia, Clouds è stato sottoposto ad anestesia generale per castrazione e detartrasi, pulizia ed estrazione del 3° premolare inferiore destro.

Controllo post operatorio 

I sintomi di PU/PD sono rimasti persistenti, Clouds beveva una quantità di acqua stimata di 50 ml/kg/die. Un ulteriore esame chimico delle urine ottenute per minzione spontanea ha rivelato un pH pari a 8; pochi batteri e leucociti; gli altri parametri dell’esame chimico e l’esame del sedimento urinario rientravano nella norma. 

Il peso specifico delle urine, misurato con il rifrattometro, è rimasto persistentemente basso, pari a 1.020. È stato eseguito un Minimum DataBase che include ematologia, profilo biochimico (chem15), IDEXX SDMA, elettroliti e analisi delle urine completa.
 

Valutazione

I risultati ematologici erano nella norma. Il profilo biochimico ha rivelato livelli di globuline, urea, ALT e colesterolo leggermente elevati e un IDEXX SDMA elevata pari a 20 µg/dL.

L’analisi delle urine ha mostrato isostenuria e anomalie all’esame chimico (con striscia reattiva): sangue +, pH 8. Sedimento urinario nella norma.

Clouds è stato trattato con amoxicillina in associazione ad acido clavulanico a una dose di 12,5 mg/kg BID per 3 settimane per escludere la pielonefrite.

Risultati del laboratorio (05/12/15)

Haematology reports for Clouds feline

Chemistry report for Clouds feline

Urinalysis report for Clouds feline

Discussione

È stato ripetuto un Minimum DataBase 7-10 giorni dopo aver completato il trattamento antibiotico.

I risultati sono rimasti invariati.  

Scarica i risultati di laboratorio di Clouds (01/09/2016)

L’SDMA in genere aumenta quando la funzionalità renale si riduce in media del 40%. Tale evento si verifica prima dell’aumento della creatinina, che avviene solo in presenza di una perdita della funzionalità renale del 75%. Un’IDEXX SDMA persistentemente elevata può pertanto indicare una malattia renale cronica anche in assenza di azotemia.

Un peso specifico urinario persistentemente ridotto è coerente con la perdita di capacità del rene di concentrare le urine, indicando anche una modesta riduzione della funzionalità renale. Dal punto di vista clinico, i sintomi di PU/PD persistevano.  

A Clouds è stata diagnosticata una malattia renale cronica. 

Una volta diagnosticata la malattia renale, si consiglia per il paziente un approccio a tre fasi, detto IGM:
 

  1. Indagare sulle cause sottostanti
  2. Gestire 
  3. Monitorare 

 

Indagare

Clouds è stato trattato con antibiotici per escludere la pielonefrite quale causa sottostante della malattia renale. Nonostante dopo il trattamento antibiotico il pH dell’urina, l’ematuria e le globuline plasmatiche fossero migliorate, l’SDMA rimaneva elevato e il PS urinario persistentemente diminuito. 

Si è quindi escluso che la pielonefrite fosse una causa sottostante in questo caso.

Clouds è stato testato per FIV/FeLV ed è risultato negativo per entrambe le malattie. 

La diagnostica per immagini tramite ecografia renale bilaterale non ha rivelato anomalie visibili (si veda sotto).
 

bilateral renal ultrasound for feline
bilateral renal ultrasound for feline

I valori del rapporto urinario proteine/creatinina erano nella norma, così come la pressione arteriosa sistolica. 

La malattia renale di Clouds è stata classificata allo stadio IRIS 1.

Gestire

Clouds ha iniziato una dieta di supporto per la sua malattia renale (*IRIS consiglia di iniziare una dieta specifica per la malattia renale allo stadio 2) e il personale del gattile ha fatto in modo che avesse costante accesso a diverse fonti di acqua potabile.

Durante la visita di controllo si è osservato che Clouds aveva accolto con entusiasmo la nuova dieta. Dal punto di vista clinico si sono registrati alcuni miglioramenti: Clouds aveva un aspetto più sano, il pelo era evidentemente migliorato e il peso corporeo era aumentato di 300-400 g. 

L’assunzione di acqua in questa fase era difficile da stabilire (a Clouds piace bere con le zampe), tuttavia sembrava che i sintomi di PU/PD non fossero ancora completamente scomparsi.

Monitorare  

Fortunatamente il fatto che Clouds fosse un gatto bello e di carattere socievole gli ha permesso in poco tempo di trovare una famiglia che lo adottasse; si sta ambientando rapidamente.

Clouds continuerà a seguire una dieta di supporto per la malattia renale e sarà monitorato periodicamente dal nuovo veterinario che verificherà i miglioramenti o la progressione della malattia; si eviterà l’uso di farmaci nefrotossici.  
  

Conclusioni

Questo caso mette in luce l’importanza dell’esecuzione di un Minimum DataBase per ottenere un quadro diagnostico di base completo.

Grazie alla diagnosi precoce, è probabile che Clouds vivrà una vita più sana, più felice e più lunga.